10 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Oh che bello, più o meno i miei:-)

  2. Spero tu non abbia collezionato tanti “Amen” come me 🙂

    • teo on novembre 14, 2011 at 2:15 pm
    • Rispondi

    hai fatto 12 al totocalcio…quindi il calcio all’epoca lo seguivi 😉 non si fà!!! eheheh…

    1. Io mettevo dei pallini sulla schedina, estraendo i bigliettini da un sacchetto. Ho fatto 12 e portato a casa 3500000 di lire. Ho scritto bene?

  3. Quella non è una cravatta, è un cappio!

    Di questi, gli unici che non fanno per me sono il regista e il rocker; ho pessime capacità organizzative e l’orecchio musicale di un serpente a sonagli. A dire la verità, più che archeologo volevo fare il paleontologo, poi io l’istituto d’arte l’ho fatto, ma oggi mi ritrovo comunque a prenotare visite mediche. La vita è uno scherzo che ti fa qualcuno che non senti ridere. Adesso cerchiamo di fare lo scrittore e/o il disegnatore a tempo perso, perché un giorno verrà la fame, o la fama. Speriamo.

  4. Io facevo gli scherzi alla vita prima che lei li facesse a me. È una gara dura ma ce la si può fare a portare a casa qualche pareggio. Per dire, adesso dovrei andare da un cliente che stamattina mi ha chiamato. Che cazzo ci faccio ancora qui? 🙂

  5. IO volevo fare il programmatore di videogiochi. Poi l’Informatica, la Matematica, la Fisica e tutte le materie che servono per questo lavoro sono diventati i miei peggiori nemici. Amen! Li gioco soltanto e non è poco:D

    1. No, infatti hai fatto una scelta saggia, soprattutto per la matematica e la fisica che sono materie davvero pessime e inni contro l’arte. 🙂

  6. Io volevo fare la giornalista. Più che scrittrice, sceneggiatrice. E fotografa. Disegnatore di fumetti no, son una capra.

    1. Come hai visto non mi discosto tanto nemmeno io da quel simpatico ungulato 🙂

Lascia un commento

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: