«

»

Mar 04

Fra dieci anni?

Lo faccio prima di dimenticarmi, o prima che il meme nato da Davide si raffreddi. Di come immagino il mio futuro, ne avevo già parlato in questo post, con la differenza che si trattava di una sola via e di 5 anni avanti. Nel meme di oggi invece si prova a immaginare il futuro fra 10 anni. Premetto, non per vanità né superbia, ma per un dannato ottimismo, metto solo possibilità positive, alcune più e altre meno. Non prevedo nessuna disfatta totale: quella ci penserà la sfiga a farmela arrivare, quindi non ho intenzione di chiamarla io.

Sufficiente

L’azienda che avevo, alla fine si è piegata. Troppe spese, la concorrenza sleale e agguerrita hanno fatto collassare l’equilibrio troppo instabile di quella piccola realtà. Per anni ho lavorato per quello che era il nostro fornitore, poi ho cambiato settore. Ora lavoro per una nota marca di tabacco e i ritmi sono decisamente più tranquilli. Continuo a scrivere, senza troppe pretese e ogni due anni riesco a far uscire un mio libro. Alcuni piacciono, alcuni meno. Il blog purtroppo l’ho un po’ lasciato per strada, anche se lo aggiorno almeno due volte a settimana. Viviamo ancora in affitto, e credo che non cambierà nei prossimi anni. Spero sempre che i nostri figli riescano a costruire qualcosa in più.

Mi toccherebbe vestire come un pinguino

Buono

Non è cambiato molto dal2012 aoggi. Mando avanti la mia piccola azienda, abbiamo inserito qualche agente in più e copriamo due provincie nuove. Ora riesco però a seguire solo gli agenti e non me ne vado in giro tutto il giorno, tranne da quella decina di clienti affezionati che curo ancora io. Continuo a bloggare quotidianamente, scrivo qualche racconto ogni tanto e un romanzo all’anno. Pubblico sempre per case editrici piccole, non ho mai fatto nessun salto. A casa ci siamo ancora io, mia moglie e Eleonora, perché abbiamo rimandato il secondogenito per troppo tempo, e alla fine abbiamo accantonato l’idea. Il tenore di vita è sempre lo stesso, si vive senza troppi sfarzi, con le bollette e le tasse che arrivano puntuali.

Siam sempre noi 3

Distinto

Un incredibile colpo di fortuna? Un successo meritato? Il posto giusto al momento giusto? Non lo so, però il mio quarto romanzo era piaciuto, più all’estero che qua naturalmente, e finalmente con le prime 100000 copie, ho deciso di rimanere a casa a scrivere quasi a tempo pieno. 3 giorni alla settimana passo in azienda, che per fortuna ormai si gestisce quasi da sola. Per il resto sto a casa a scrivere, a curare il blog e a fare il papà e il marito. Mi sto mettendo via i soldi per poter garantire una vecchiaia serena a me a mia moglie, che lavora ancora full time, e gli studi ai nostri figli. Liam è arrivato subito, proprio come Eleonora a suo tempo. Siamo stati fortunati anche in questo: è vispo e in salute come la sua sorellina.

Sembrano poche, ma 100000 copie danno due soldini in più

Ottimo

Alla fine, io e Il Compare, stanchi del mondo del lavoro in mano ad altri, abbiamo avuto quell’idea che cercavamo fin dal 2012. Un progetto, un brevetto, un’attività, non so ancora, però riusciamo a essere sereni e a curare le nostre famiglie. Fuori dal lavoro, abbiamo anche stretto quell’accordo di cui parlavamo, cioè che mi facesse d’agente, per l’estero, ma anche per l’Italia. Non avevo dubbi, sta facendo un buon lavoro. Grazie a questo, abbiamo qualche extra che ci aiuta a investire nel nostro progetto. Io scrivo, lui mi piazza i lavori, e ci portiamo a casa uno stipendio in più. Da dividere in due, okay, però è un bel boost. Oltre a questo, una parte la uso anche per poter permettere mia moglie di lavorare part time con il telelavoro e poter crescere i nostri piccoli. Eleonora è una signorina ormai, ma Liam ha solo 6 anni e va ancora seguito.

Siamo in quattro

Eccellente

Fuori controllo. Quel romanzo che ho scritto ha fatto un boom che nessuno si aspetta, nemmeno io ci credevo. Ci ho messo poco a scriverlo, divorando la tastiera mentre buttavo giù le parole. Cosa piaccia non lo so, sta di fatto che in Francia, Inghilterra, Germania, Spagna, ma anche il resto del nord Europa, hanno comprato finora 2000000 di copie. Non sono King di sicuro, ma con quei soldi posso restarmene a casa a scrivere, bloggare, curare la mia famiglia e comprarmi pure una dimora, dopo una vita che la sognavo. Il progetto dell’architetto mi piace: ha intuito cosa volevo e lo ha realizzato. Conto di entrarci dentro prima di Natale, così da fare pranzi e cene già lì, magari nella tavernetta con il camino accesso. Altra buona notizia, sempre riguardo al romanzo, è che una famosa emittente televisiva britannica, è interessata a produrre una mini serie basata su di esso. Tramite il mio agente, il buon Compare, ho inviato la mia controproposta. Non ho cambiato nulla, ho solo inserito la richiesta di poter dire la mia sul cast. Dimenticavo, oltre a Eleonora, sono arrivati anche i gemelli. La possibilità c’era e infatti la sorpresa c’è stata. Un maschietto, Liam e una femminuccia, Elisabetta. Il loro secondo nome per ora non ve lo dico.

Due milioni di copie, per me son più che sufficienti

19 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. ferruccio

    Dài che sfondi 🙂

    1. Marco Siena

      Basterebbe anche il futuro “Distinto” 😀

  2. Domenico "Helldoom" Attianese

    In bocca al lupo per l’eccellente u.u

    1. Marco Siena

      Crepi il lupo 😀

  3. Alex Girola

    Una top 5 molto ottimista, complimenti!
    Come vedrai sabato prossimo, io sono stato decisamente più cattivo con me stesso 🙂

    1. Marco Siena

      Non ce la faccio Alex, devo credere che il bello debba ancora venire 😀 Attendo la tua allora!

  4. Angelo Benuzzi

    Che bello, qualcuno che guarda al futuro e sogna. Sogni basati su fatti reali, sulla vita che va avanti. Bravo. 🙂

    1. Marco Siena

      Sono sogni che spero si realizzino almeno in parte. Un po’ di felicità la si può avere, no?

  5. Gianluca Santini

    Sai, anche io cercherò di mettere solo futuri “positivi”. Anche perché, diciamocelo, ci serve una boccata di ottimismo ogni tanto! 😉
    Ti auguro di poter realizzare uno qualunque dal distinto in su! 🙂

    Ciao,
    Gianluca

    1. Marco Siena

      Grazie per l’augurio Gianluca 😀 Ci sto lavorando comunque 😉

  6. Kiara

    Decisamente mi accontenterei anche dell’ottimo ma se si arriva ad eccellente meglio 😉 ovvio che se si trattasse di me (e devo dire sogno spesso sul mio futuro) la trama sarebbe diversa 😉

    1. Marco Siena

      A questo punto dovresti dirmi com’è la tua trama, no? Dopotutto è un meme 😀

      1. Kiara

        Bè se dovessi pensare al mio futuro in modo eccellente direi:
        sai quanto mi piace stare fuori all’aria aperta e quanto mi piacciano gli animali quindi al massimo farei un part-time da impiegata perchè trascorrere troppo tempo nello stesso posto mi fa sentire in gabbia. In più magari riuscirei a mettere su con delle persone affidabili un piccolo maneggio dove potrei lavorare per la cosa che mi piace di più in assoluto. Per il resto riuscire a realizzare il sogno mio e di Andrea di comprare una piccola casetta in campagna immersa nella tranquillità e formare un giorno una famiglia sarebbe l’ideale… 😉 la trama è decisamente diversa ma è di sicuro molto attimista e non puoi dire di no! 😉

  7. Narratore

    ho in mente di fare anch’io un post del genere, senza brutte possibilità.
    Il mio augurio è che si avveri l’eccellente, soprattutto per i due gemellini… i soldi sono importanti, così come la fama, ma l’amore che dona una famiglia è la cosa più importante!
    Bel nome Liam. 🙂

    1. Marco Siena

      Sull’affetto e l’amore parto già avvantaggiato: per ora Elisa e Eleonora fanno un lavoro eccellente 😀

  8. Gherardo Psicopompo

    Devo dire che il futuro “distinto” non sembra affatto improbabile! ^_^
    Apprezzo l’ottimismo, credo che sia una delle mie qualità più utili. Per questo il mio contributo al meme di Davide (che spero di scrivere in settimana!) probabilmente conterrà solo futuri positivi! ^_^

    1. Marco Siena

      Il distinto sarebbe il giusto compromesso, davvero. Ed è giusto, come dici tu, provare a immaginare solo cose positive.

  9. Alice

    Dettato da sano egoismo, pregherò la Luna perchè si arrivi almeno all’ottimo 🙂 senti, ma sai che Elisabetta era il terzo nome del Compare???!!!

    1. Marco Siena

      Quindi si chiama Andrea Filippo Elisabetta? 🙂 Scherzo… io Elisabetta ce l’ho da una vita, ma Eleonora è sempre stato il primo in classifica 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: