«

»

Mar 16

Premio Scheletri 2012

Si è conclusa oggi con l’annuncio dei vincitori, la quarta edizione del Premio Scheletri, che mi vedeva in gara con un racconto, Il Musicista, composto al massimo da 600 parole (se ricordo male qualcuno mi corregga). In gara anche una coppia di amici conosciuti lo scorso anno tramite Claudio Vergnani (Hermano, ma quanta bella gente mi fai conoscere? Grazie!) e con cui ho legato subito. Ci siamo scambiati messaggi su Facebook, ho fatto loro da Cicerone la serata della presentazione de L’Ora più Buia, e abbiamo constatato che l’amicizia è cresciuta. Ebbene, se guardate la classifica del concorso, in vetta ci sono proprio loro due, Andrea Rizzi e Michela Piazza, con il racconto Il Tallone di Achille. Vi consiglio di andare QUI e leggervelo.
Quando ho letto stamattina la notizia, ho gioito come se fossi stato io a vincere, perché in primis il loro racconto mi piaceva, e secondo perché sono una coppia che riserva delle belle sorprese e hanno un talento in rapida ascesa. Io facevo tra l’altro il tifo per loro.
Una cosa che mi aveva colpito, fu quando mi raccontarono di come lavorano insieme alle storie, tant’è che hanno già scritto diverse cose in perfetta armonia. Andrea per giunta, è anche un bravo disegnatore di fumetti e ne abbiamo assaggiato un esempio pochi giorni fa, con una copertina di un albo dedicata a Il 36° Giusto. Naturalmente il fumetto non esiste, però la gente si è incuriosita un sacco. Mi perdonerà Andrea se gliel’ho scippata e messa qui in mostra, ma valeva la pena di vedere cosa esce dalle sue matite.

Non vi farebbe gola questo numero?

Quindi, cos’altro aggiungere su due ragazzi che penso che abbiano una bella strada davanti, con la scrittura e perché no, anche nel mondo del fumetto. Mi auguro che non mollino mai e perseverino come stanno facendo, perché i numeri ci sono. Io posso solo ringraziarli per l’amicizia dimostrata e per il supporto che a loro volta hanno dato a me.

Forza ragazzi!

6 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Alice

    Oltre ai complimenti per le varie abilità artistiche aggiungo che sono due persone squisite “live” 🙂

    1. Marco Siena

      Che grandi! Hanno o non hanno fatto una bellissima sorpresa ieri sera?

      1. Alice

        Vedevo la tua faccia quando me li hai indicati e ti chiedevo “ma non lo sapevi?” 😀

      2. Marco Siena

        Queste sono sorprese: amici che fanno 250 km per venirti a trovare!

  2. Andrea Rizzi

    Cosa possiamo dirti, Marco… ci hai veramente commossi.
    Cavoli, ci hai dedicato un intero post: siamo onorati!

    Quella di ieri è stata una magnifica serata: abbiamo avuto poche occasioni di incontrarci “live” (cit. Alice), ma ci avete fatto sentire da subito parte della brigata, cosa che non capita quasi mai.

    Ti facciamo ancora i complimenti per la presentazione di ieri, che è stata ben curata e realizzata in una location prestigiosa. Hai visto quante copie del tuo libro c’erano in vetrina alla Mondadori? Circondate niente meno che da Brooks e Martin…
    Figata!

    In quanto ai miei disegni: scippali pure quando vuoi!

    Grazie, davvero, per la tua amicizia.

    1. Marco Siena

      Il post mi è venuto naturale. Il successo al concorso ve lo siete meritati. Grazie ancora per la magnifica sorpresa che mi avete fatto ieri sera 🙂 Qui a Modena siete di casa e le porte sono sempre aperte! Ci rivedremo presto, è una promessa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: