Apr 25

Top 5: cinque viaggi che potrei fare

In una vita ormai fatta di priorità, accurati bilanci famigliari, scelte e rinunce, ma anche tanti invitanti tentazioni, il fattore viaggio è sempre stato relegato in fondo ai miei pensieri. Sono sempre stato uno di quelli che preferisce togliersi sfizi se può 355 giorni all’anno, piuttosto che sacrificarsi per godere di 10 giorni chissà dove. Con questo non voglio dire che mi faccia schifo viaggiare, ma quei 1000 euro divisi per 12 mesi, sono 83 eurelli che metto volentieri in libri, una pizza in più, un bicchiere con un amico o altro. E come ho sempre detto, se me ne capitassero qualcuno in più tra le mani, saprei a quel punto dove indirizzarli. Per questo, ho 5 mete da visitare assolutamente, ma senza fretta.
Ribadisco, non state a menarmela che viaggiare arricchisce e tutti i bla bla bla che ne conseguono: NON ho detto che non mi piaccia viaggiare, semplicemente non essendo Rockfeller, metto i soldi altrove.

5) Giappone
Devo ammettere che dopo l’incidente, il Giappone è sceso nella mia classifica. Posso essere prevenuto, magari mi sbaglio pure e faccio allarmismo insensato. Però confesso che ho un po’ timore di portare là la mia famiglia, dopo quello che è successo. Si potrebbe controbattere che se per questo ogni giorno muore della gente in auto e banalità simili, ma se potete risparmiatevele nei commenti. Tornando a parlare di questa magnifica isola, ne sono sempre stato attratto, forse dall’immagine dei manga e cartoni e in seguito dai film nipponici che ho visto. Prima o poi, chissà…

Giappone

4) Nuova Zelanda
Dopo aver visto LotR, ho riscoperto questa terra, decisamente verde. Ho guardato in rete, sbirciato di qua e di là, e ho visto che potrebbe essere una vacanza davvero interessante. Mi devo informare ancora un po’ su quali sarebbero i luoghi da visitare, ma tempo ce n’è.

Chissà se ci sono Kiwi con arco e frecce che vanno in giro

3) Irlanda
Ma quanto mi piace l’Irlanda, che sia del sud o del nord. Da almeno una decina di anni, progetto di andare in Connemara, passare un po’ di tempo a guardare i pastori, le scogliere e ascoltare i musicisti nei pub con le pipe e i bodhráns. Di questa terra amo la storia, le leggende e tutto ciò che fa parte della cultura del luogo, compreso il gaelico. Lo sapete, no?

Bella lei

2) Scandinavia
Fatemi fare un giro per Svezia, Norvegia, Finlandia e mettiamoci pure la Danimarca, e tornerò a casa ritemprato. Freddo, freddo, freddo e… civiltà. Che lo vogliamo o no, i paesi scandinavi sono avanti anni luce rispetto a noi, con governi che incentivano l’arte già alle scuole elementari. Per questo hanno musicisti eccezionali e ora escono finalmente allo scoperto anche scrittori e registi. In più, datemi qualche ora di buio in più, vi prego. Aggiungo che la crociera sui Fiordi Norvegesi, sarà la meta del mio viaggio di nozze, il giorno che io e mia moglie decideremo di fare anche l’altra celebrazione.

Freddo e civiltà: cosa chiedere di più

1) Inghilterra e Scozia
Canterbury, Glastonbury, Edimburg, London: sono solo 4 delle città che devo e voglio visitare, noleggiando un’auto e perdendomi per l’isola. Per anni ho guardato i viaggi dell’Uomo dei Dadi, di cui ho parlato QUI, e so già che non mi limiterò a solo queste 4. Quanta storia c’è da vedere?

Si potrebbe partire da qui

Ora, i più attenti, noteranno che manca la Spagna, paese che cito sempre. Perché? Perché in Spagna mi sarebbe piaciuto viverci. Non la ritengo solo una meta da visitare toccata e fuga per una settimana, ma un luogo da chiamare casa. Questa la vedo dura davvero.

17 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Delle mete straordinarie! In particolare la grande esclusa, la Spagna… Andalusia portami via! 🙂
    Sulla guida Lonely planet del Giappone tra l’altro c’è una riflessione proprio in merito al terremoto e alle conseguenti sciagure… Interessante, mi ha un po’ schiarito le idee.

    L’unica cosa… sostituirei la Nuova Zelanda con Bretagna e Normandia, la Francia ce l’ho nel cuore. ^_^

    1. Beh, la Spagna non è proprio esclusa, solo che un viaggetto mi sembra poco per lei 😉 E la Francia, sì un giretto lo farei lì anch’io, e dove hai indicato tu tra l’altro 😀

    • agiantis on aprile 25, 2012 at 9:43 am
    • Rispondi

    Tu sai come la penso, per me Giappone tutta la vita!!
    Prima o poi ci tornerò, e spero vivamente prima che poi!
    Per quanto riguarda la situazione in questo momento, parlando con persone che ci abitano mi han detto che è tutto un po esagerato quello che si sente qui, ovviamente da non prendere sottogamba, ma basta evitare per sicurezza le zone a nord, da tokio in giù non c’è nulla.
    loro poi ci abitano, se ci fossero realmente problemi avrebbero gia evacuato tutto. se uno ci passa le ferie di sicuro non torni con un’orecchio in più sulla schiena! (o almeno lo spero!)

    1. Ma non è tanto per le radiazioni o per quello che è successo, più per quello che potrebbe ripetersi.

    • claudio vergnani on aprile 25, 2012 at 10:00 am
    • Rispondi

    quoto il Giappone (al nord sono già stato e ricordo che mi parve un altro mondo).
    Cmq, ormai non sbbiamo più bisogno di viaggiare. Se continua così ormai l’Africa sta venendo da noi, così pure come l’est europeo o le Filippine. In quanto a vivere in un paese diverso, anche questo, con la crisi, si sta realizzando. Tra molto poco saremo tutti in una specie di Somalia del nord.

    1. Emigrare ora come ora mi scoccia un po’, ma stiamo regredendo, e per mia figlia vorrei un po’ di civiltà. Se fosse possibile, almeno.

    • teo on aprile 25, 2012 at 12:47 pm
    • Rispondi

    gran belle mete davvero! a parte il Giappone che sostituirei con l’Australia o il Messico, non per l’incidente ma perchè così a pelle non mi attira.
    in Irlanda ci sono stato e ti posso assicurare che è davvero magnifica e la Guinnes è davvero un nettare che non ha niente a che vedere con quelle che ti propinano qua 🙂
    in Inghilterra ci sono stato purtroppo solo 2 giorni, a Londra, ma mi sono bastati per capire che ci devo assolutamente ritornare.

    1. E mi dissero che la Guinness irlandese è diversa perfino da quella inglese. Va bevuta proprio in Irlanda se si vuole quella doc! 😀
      Per l’Australia ti seguo, ma il Messico non mi attira per un bip 😉

  2. Delle mete che citi mi mancano Nuova Zelanda (anche nella mia lista) e i Paesi scandinavi (salvo l’Islanda che ho visto nel 2010), tutti quanti che bramo visitare. Delle altre mete, be’, tra tutte prediligo la Scozia: te la consiglio in agosto, per goderti il Fringe Festival di Edinburgh, e mi raccomando, includi nel giro le Orkneys, che sono spettacolari.

    1. Stiamo aspettando che Eleonora cresca un pochino, perché ce la dobbiamo portare con noi assolutamente. È una bimba che apprezza le meraviglie 😉

  3. Dillo che lo fai apposta, no?
    Scegli cinque mete, e manco a farlo apposta sono le stesse che avrei selezionato io? Qui c’è qualcosa che non va, la coscienza collettiva ci deve aver messo lo zampino…
    Gli unici cambiamenti che fare sarebbero solo di posizione, visto che per primo metterei il Giappone e a seguire Scandinavia e Nuova Zelanda. Però ribadisco, approvo e quoto ogni scelta!
    Anzi, quando avrai voglia di organizzare fammi un fischio va, che un viaggetto si potrebbe anche fare! 😀

    1. Beh, in effetti il Giappone, come ho scritto, era più in alto nella mia classifica poco tempo fa 😀 Chissà Paolo, magari davvero si potrebbe organizzare un bel tour 😉

  4. Be’ sono stato solo in Inghilterra e in Scozia: Londra ed Edimburgo, però ne è valsa la pena. Tutte mete bellissime

  5. chissà perché con la Spagna abbiamo lo stesso desiderio. Io credo che prima o poi mi trasferirò a SanLucar o Chipiona o Jerez

    1. Io ci penso ogni tanto. Credo che la Spagna ne uscirà meglio di noi da questo marasma. Non vorrei sbagliarmi però.

    • Kiara on aprile 27, 2012 at 11:56 am
    • Rispondi

    In teoria la Scandinavia dovrebbe essere la meta delle vacanze mie e di giggs per l’estate (lasciando perdere la Finlandia per questione di tempo) sperando di riuscire nell’intento 😉

    1. Io andrei subito adesso in Finlandia: i 26° di oggi mi hanno già fatto incazzare il giusto.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: