«

»

Lug 16

Il primo film al cinema

Chi si ricorda il primo film visto al cinema? Io penso che sia Grease il primo spettacolo che vidi al cinema, in una sala all’aperto a Gabicce Mare. Ricordo bene o ricordo male? Se faccio due conti, dovevo avere più o meno 4 anni, forse meno, eppure rivedo il flash della scena di Danny Zucco/John Travolta, che canta sconsolato alla sua Sandy una canzone nella speranza di una riconciliazione.
Ebbene, da quella sera in poi, anche se non escludo di aver visto altro in precedenza, la mia presenza in sala è sempre stata più o meno fissa. Ho visto film horror, sci-fi, commedie da due soldi, scazzottate di Spencer-Hill, nuovi miti dagli Usa. La sala insomma, fa parte della mia infanzia, della mia adolescenza e della mia età adulta. Questo sicuramente è condiviso da molti. Quando si arriva poi ad avere una storia fissa con un rapporto stabile, la sala diventa quel posto in cui passare una sera del week end, o come nel mio caso, una sera con amici o anche un giorno della settimana in cui uscire da soli. Sì, confesso che spesso ci andavo anche da solo. Un rito che non mi dispiaceva.

Si spengono le luci…

Ma perché nell’era dell’home video, una persona deve ancora amare la sala? Per logica, lo ammetto. Dopo che sento parlare i puristi della carta per i libri, scopro che poi spesso guardano film in streaming. Controsenso, no? Perché dover per forza voler essere tanto bacchettoni riguardo a un mezzo tecnologico e liberali verso altri? Io non sono un cosiddetto talebano né di un tipo, né dell’altro. Mi piace la sala, mi piace l’home video e mi piace recuperare film scomparsi con altri mezzi. Lo scopo è sempre quello di vedere un film, punto. Niente di religioso.

Popcorn puzzolente? Una contessa, complimenti

Quando è stato il momento quindi, abbiamo deciso di provare a portare la nostra piccola al cinema. Volevo farle provare le stesse sensazioni di quando eravamo bimbi noi, nella sala buia, il megaschermo e quello che qualcuno volgarmente ha definito “il popcorn puzzolente”. Lasciando perdere questo ultimo, triste aneddoto, vi confermo che mia figlia è stato un piccolo angioletto. Ha guardato il film, capendo l’atmosfera ed esternando lo stupore per “quella televisione grande”. Anche se il film era un po’ una ciofeca, mi segnerò la data e il titolo, per ricordarle un giorno cosa vide quella sera.

“Cos’è?” “È solo un troll” “Okay”

Posso solo dire: auguri Eleonora, buon primo film al cinema.

13 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. teo

    a detta dei miei genitori, il mio primo film al cinema è stato E.T., ma io non ricordo nulla ero troppo piccolo 🙂 ho vaghi ricordi di una sala in lacrime e io che mi guardo intorno cercando di capire cosa sia successo 🙂
    P.S. a parte che molti film li scarico, dopo che “qualcuno a caso” mi ha raccontato il finale di un film prima ancora che si spegnessero le luci, al cinema ci vado solo se il film merita…e poi non ho voglia di sentire la tifosa del protagonista che gli indica la strada o lo mette in guardia dai pericoli o la bimbaminkia innamorata di un attore che piange a ogni scena…per non parlare dell’esperto che “so già chi è l’assassino” o “ho già capito come va a finire” bravo! vuoi 1 euro? ora taci però!!!
    il mio divano, la mia tv, la mia birra e i miei pop corn sono il top!!!

    1. Marco Siena

      E tu non ci andare al sabato come fanno tutti…

      1. teo

        il week end al cinema lo evito a priori…ho provato martedì, mercoledì, la proiezione delle 20.30, quella delle 22.30…niente da fare, il fenomeno me lo trovo sempre 🙂

  2. Lucia

    Il mio primo film al cinema credo fosse un Disney a caso. Ma il momento in cui mi sono innamorata della sala risale al 1986 e alla storia infinita.
    Colpo di fulmine, cervello bruciato per tutto il resto della mia vita 😀
    Mi piace ancora tanto andare in sala. Credo che i film visti al cinema abbiano un impatto diverso, perché sono concepiti e girati con quello scopo. Il grande schermo.
    Poi certo, li guardo in tutti i modi possibili e quando posso evitare la iattura del doppiaggio, sono anche più contenta.
    ma il fascino della sala buia ha ancora molta presa su di me.
    E anche io, se avessi un figlio, non vedrei l’ora di portarlo al cinema per la prima volta.

    1. Marco Siena

      Ora che la ruota ha iniziato il suo giro, credo di portare Eleonora al cinema ancora, e ancora, e ancora…

  3. Alice

    Io ricordo il primo film, è stato Jurassic Park, con mamma papà e fratello, avevo 9 anni circa. E ricordo che il t-rex ha fatto il suo sporco lavoro, tanto che a volte sogno ancora un lucertolone gigante che si aggira per le strade del mio paese. Magia, puraaa magia.
    E mi viene da ridere per il popcorn puzzolente, lo definiva così un personaggio del Talismano di King-Straub 🙂 lui almeno aveva mille giustificazioni, lupo mannaro di un’altra dimensione con sensi ipersviluppati… la contessa chi è?? Daiii svelacelo!
    Mi unisco agli auguri per la piccola cinefila in erba 🙂

    1. Marco Siena

      Non so, fa le candele di soia ed è una vip 😀

  4. Screetch

    La Storia Infinita. Da lì in poi non ho più smesso ^__^

    1. Marco Siena

      Sei partito tardi o sei così cinno? 😀

  5. Paolo Ungheri

    Il primo film che vidi al cinema fu Lilly e il Vagabondo, seguito a ruota da Labirynth, una doppietta niente male a ripensarci ora!

    Auguroni alla piccola Eleonora e al suo battesimo cinematografico! 😀

    1. Marco Siena

      Le riporterò gli auguri 😀

  6. ferruccio

    Io non lo ricordo:-)
    Forse la Febbre del Sabato Sera

    1. Marco Siena

      Anche tu svezzato da John Travolta allora 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: