Set 08

God Father & Mother

Alcune volte, i cocktail più buoni sono anche quelli più semplici. Parere personale, naturalmente. Ieri cercavo qualcosa di più autunnale, ma che contenesse come sempre almeno un ingrediente fra i miei preferiti. Cercando qualcosa con la vodka, ho trovato il God Mother e allo stesso tempo, la seconda variante chiamata God Father. Hanno un unico denominatore comune alcoolico e un secondo che cambia nelle due versioni. Entrambi naturalmente, sono ufficiali IBA.

Sembra una cosa religiosa, e invece…

God Mother
3,5 cl di Amaretto di Saronno
3,5 cl di Vodka
Versate in un bicchiere con ghiaccio e mescolate.

God Father
3,5 cl di Amaretto di Saronno
3,5 cl di Scotch
Versate in un bicchiere con ghiaccio e mescolate.

Yum!

Inutile dirvi che io non metterò il ghiaccio, preferendo usare vodka fredda, e che la mia versione ideale è appunto il God Mother, in quanto non sono amante dello Scotch. Confesso anche di amare molto il Di Saronno e di berlo volentieri liscio appena mi viene offerto.

8 comments

Vai al modulo dei commenti

    • claudio on settembre 8, 2012 at 9:32 am
    • Rispondi

    buono per nostra festa di fine estate. Già fine prox settimana, per esempio

    1. Speriamo, davvero 😀

  1. Il God Mother ispira di più anche a me. Vederò di provarlo 🙂 Comunque spesso quando vai fuori a prenderlo (tutti i cocktail in generale) ti riempiono di ghiaccio e mettono poco di tutto il resto :/

    1. Stasera me lo bevo, ma devono fare quello che dico io: vodka fredda, Di Saronno e niente ghiaccio 😀

    • Kate on settembre 8, 2012 at 10:52 am
    • Rispondi

    Adoro l’amaretto!!!

    1. Pensalo con vodka fredda!

  2. i don’t like amaretto :-(((

    1. Sorry, mr Ferru, wait for the nex week and a new recipe! 😀

Lascia un commento

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: