«

»

Set 10

John Denver (raccolta)

Capita spesso, che nei cestoni del Mercatone Uno di Bomporto, ci siano delle vere chicche a prezzi da urlo. Lo scorso anno mi portai a casa Grace di Jeff Buckley a pochi euro, tanto per dire. Sabato invece, in missione per comprare alcuni complementi per il bagno e la casa, ho rovistato e mi è capitato tra le mani una raccolta di John Denver a meno di 10 euro. Infilato subito nel carrello, e in seguito in auto, è un cd molto completo, con tutti i pezzi più conosciuti del musicista.

Il musicista, scomparso nel 1997 all’età di 53 anni

La scaletta è questa:
1) Leaving on a jet plane
2) Rhymes and reason
3) Follow me
4) Take me home, country roads
5) Sunshine on my shoulders
6) Poems, prayers and promises
7) Starwood in Aspen
8) Rocky Mountain high
9) Farewell Andromeda
10) Anne’s song
11) Thank God i’m a country boy
12) Back home again
13) Calypso
14) Baby you look good to me tonight
15) Dancing with the mountains
16) Hold on tightly
17) Perhaps love (duetto con Placido Domingo)
18) Dream and express
19) Love again
20) Never a doubt

Il memoriale ad Aspen

Un cd da mettere in auto mentre viaggio, con la voce unica di questo artista scomparso prematuramente e che in Italia non ha mai avuto molto spazio. Credo che la sua canzone più conosciuta qui, rimanga Take me home, country roads, sicuramente non nella sua versione, ma in una reggae uscita secoli fa e che ci fanno sentire alle feste. Un vero peccato a dire il vero, perché John ha saputo coniugare il folk e il country, in modo da farlo arrivare al grande pubblico americano. Qualcuno può averlo ritenuto fin troppo commerciale, ma in fondo quello che conta è la sua musica e quello che voleva dirci. In definitiva, un album che non potevo perdere, a quel prezzo lì poi…

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. ferruccio

    wow!
    Non occorre altro per me:-)

    1. Marco Siena

      Che spettacolo guidare lungo le strade di campagna con John Denver come sottofondo (mica tanto sotto, in fondo 😀 )

  2. Paolo Ungheri

    Uno dei miei album preferiti!
    E l’artista che maggiormente stimo per capacità compositiva e musicale (era un poeta, nulla da dire)…

    1. Marco Siena

      Erano anni che cercavo una raccolta così ben composta. La replica di una cassetta che avevo ben 26 anni fa, quando ero un monello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: