«

»

Set 20

Lego Star Wars: La Saga Completa

Lego Star Wars: La Saga Completa, è stato un gioco che ho rincorso per anni, fin da quando provai a giocare su pc, Lego Star Wars: La Minaccia Fantasma. Dico provai, perché le difficoltà nel giocare un gioco del genere a tastiera, non sono poche. Sono giochi nati per console, i cui movimenti sono studiati sui joypad. Ancora più godibile, l’esperienza di giocarlo ora su WII, usando il telecomando in combinazione con il Nunchuk. Finalmente, dopo anni di attesa, mia cognata me lo ha trovato in un negozio a un prezzo umano, e ho dovuto solo aspettare di essere in casa con la WII installata per poterlo provare. Capitemi, dopo qualche anno, ho dovuto aspettare un altro mese, avendo il gioco fisicamente tra le mani.

Copertina

Trama

Il gioco, per chi non lo sapesse, raccoglie tutti i 6 episodi di Star Wars, facendoci interpretare vari personaggi, nelle scene salienti dei film. Si parte all’interno di una taverna, che sarà anche il punto di riferimento per gli acquisti, le missioni segrete, e i bonus. Tutte le missioni, si trovano all’interno di porte speciali dentro a questo locale. Si parte da Negoziati, che chi conosce la saga sa che si tratta della prima scena di Episodio I, quando Obi Wan e Qui Gon si trovano in missione diplomatica sulla nave dei mercanti. Questo è il livello introduttivo che serve a sbloccare la prima serie di porte e a farci impratichire con i comandi. Pochi droni, qualche salto, i primi utilizzi della forza e dello scambio controllo dei personaggi. Questa funzione ci dà la possibilità di cambiare personaggio durante la partita, usando così al meglio le abilità di ognuno di loro per avanzare.

Giocabilità

Una volta presa confidenza con i controlli, Lego Star Wars, diventa un gioco davvero godibile, carico di humor e ironia. I personaggi quando muoiono vanno in mille pezzi, e gli intermezzi filmati, sono davvero spassosi. Unica nota negativa, è la telecamera che fa un po’ quello che le pare, e in alcune zone sarebbe stato utile poter usare il punto di vista del personaggio per studiare meglio ciò che lo circonda. Premio speciale invece alle spade laser, realizzate davvero bene.

Duellone! (parte 1)

Conclusione

Il gioco comprende 36 livelli suddivisi per i 6 film, più un’enormità di alternative di gioco per riuscire a completare tutti i bonus, o per costruirsi veicoli con i mattoncini che si possono trovare o acquistare durante la partita. Ci sarebbe anche il sottogioco per sbloccare i personaggi bonus, che sono tantissimi e personalizzabili. Per ora non mi sbilancio più di tanto, proverò a finire la modalità Storia, rivivendo così in modo buffo le scene della saga. Difficile stabilire se l’interesse per tutto il resto ci sarà ancora. Di carne al fuoco ce n’è.

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. ferruccio

    be’ il mio post di oggi ha a che fare con giochi più semplici e appena ho letto lego ho pensato a qualche assonanza. Scopro che non a nulla a che fare con quello che intendevo io, intanto però mi sono letto il post, LOL

    buona giornata

    1. Marco Siena

      Ora me lo vado a leggere 🙂

  2. Paolo Ungheri

    I giochi della serie Lego sono una figata dietro l’altra. Mai provati quelli di Batman? Valgono la pena di essere visti, sicuro! 😀

    1. Marco Siena

      Guarda, dopo questa esperienza li vorrei tutti, compreso quello di Indiana Jones! Maledetto tempo tiranno! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: