«

»

Set 13

Telecomunicazioni made in Italy

Siamo sempre di più un paese di classe C, perché la B sarebbe ancora accettabile. Le telecomunicazioni in Italia, sono sempre ferme ai blocchi di partenza… della gara precedente però. Dopo aver passato decenni con interi paesi ancora con una linea decadica e non in multifrequenza, qualche divinità fece sbloccare un po’ la situazione, portando multifrequenza e in seguito le varie DSL.
Ora siamo nel 2012, e le DSL sono identiche a quelle di 10 anni fa, inutile negarlo. Ci promettono velocità impossibili usando il trucchetto del fino a. Noi guardiamo il numero e via.

Un bel esemplare di penultima generazione

I problemi purtroppo non si fermano qui. Per qualche strana usanza, sembra che le varie compagnie ci facciano il favore, addirittura l’onore, di concederci le linee per internet. E c’è chi ti obbliga a prenderti il loro router scassone, a cui poi va aggiunto un router serio. Bisogna pure tenerselo e pagarlo nella bolletta. Come se non bastasse, una compagnia di quelle monopoliste, ha annunciato settimane fa che non intende investire per migliorare le linee o per adottare nuove tecnologie. Cosa si può dire se non che hanno ragione, intanto la gente non ci capisce nulla, si accontenta di quello che ha.

Presto nelle nostre case

Ed è triste tutto ciò, visto che internet e la banda larga sono ormai indispensabili per fare tutto, e così lo saranno per molto tempo a venire, sempre di più. Evitate per cortesia i discorsi nostalgici, sennò potremmo pure evitare di usare cure mediche e tutte le scoperte a cui è arrivato l’essere umano. Il progresso è utile, tornare indietro è futile e sciocco.

Ciò che mi ha dato da pensare, è che questo atteggiamento ingiustificato di privilegiati che hanno, sta diventando davvero tedioso.
Due esempi distinti?
A fine giugno, il telefono di mia moglie non ha linea. Chiama la sua compagnia, e le dicono che lei non ha pagato la bolletta. Mia moglie, mantenendo la calma e non so come, spiega che la bolletta sotto alla tenda non è arrivata. Le chiedono scusa e gliela riattivano. Okay, pace fatta.
2) A fine agosto faccio la richiesta per l’adsl nella casa nuova. Dopo 15 giorni circa, telefono perché non ho avuto notizie da loro se non una mail di conferma con il nuovo numero assegnato. Mi rispondono così:
«Sì, tutto a posto signor Siena, entro il 7 settembre, avrà la linea!»
Provo ad alzare la cornetta l’8. Nessun segnale. Telefono e mi dicono ciò:
«Signor Siena, lei ha una bolletta non pagata. Per questo non parte la pratica.»
«Scusi, ha presente il decreto ministeriale per il sisma?»
Due secondi di silenzio dell’operatore. «Ah, sì, ha ragione. Ci scusi, è stato un errore del computer. Le passo il commerciale.»
Attendo e cade la linea. Richiamo. Ripeto la stessa cosa all’operatore e lui mi dice:
«Eh, però lei ha una bolletta non pagata.»
Sbuffo. «Io sono di Novi di Modena. Terremoto, presente?»
«Ah, ci scusi. Errore nostro. Le apro la pratica e in breve le attiviamo la linea.»
«Guardi, davvero, questa bolletta ve la pago ora e la finiamo qui.»
«No, no, ci mancherebbe. Ci scusi. Non si preoccupi. Richiami la prossima settimana e vedrà che sarà tutto a posto.»
Mi segno il numero di pratica. Per non essere frettoloso, faccio chiamare da mia moglie oggi. Stasera mi dice che le hanno detto che deve pagare la bolletta, sennò non va avanti la pratica. In soldoni, paga, invia il fax, attendo 5 giorni per la risoluzione, e poi parte la nuova pratica.
A quel punto li chiamo io, e mi confermano che dopo il pagamento, passeranno all’incirca 15 giorni per l’attivazione.

Volete ripristinare pure questo servizio?

Ora, voglio dire, non potevano gentilmente mandarmi una mail già ad Agosto? Io mi chiedo a questo punto chi dà loro il diritto di esercitare tutte queste azioni arbitrarie, di fregarsene, di far rimbalzare la palla tra un operatore e l’altro. Io che lavoro nel commercio da anni, se sbaglio con un cliente rischio di perderlo, non faccio anche l’arrogante pretendendo di aver ragione. Perché dobbiamo sottostare a queste aziende che ci forniscono linee ballerine e da due soldi? Perché devono sembrare loro i clienti e non il contrario? E perché i tempi di attesa per due click devono essere così lunghi? Chi ha le risposte è ben accetto.
E vedere che ci spacciano la fibra ottica per la novità dell’anno, è deprimente!

8 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Alice

    Già, il bello è che sono lunghi e inconcludenti anche quando li stai chiamando per attivare una nuova linea… e dire che di solito hanno pure la gentilezza di fracassarti i maroni con le telefonate promozionali a ora di pranzo. Mah.
    Tempi? Per avere l’adsl a casa nostra abbiamo aspettato circa 2 mesi. Raaaaapidi!
    E con la vs esperienza vedo che abbiamo fatto bene a continuare a pagare le bollette 🙂 minchia, ragas.
    Ah, un’altra cosa simpatica è che adesso certe pratiche possono essere inviate solo per via telematica: un esempio su tutti? I certificati medici all’INPS. Ma per esempio nel mio paese di origine non c’è la copertura adsl, quindi se vai dal medico per una mutua devi mediamente augurarti che nell’altro suo studio abbia la linea e poi tornarci a recuperare il certificato una volta che l’ha potuto inviare. YEAH!!!

    1. Marco Siena

      Queste compagnie assomigliano sempre più alle banche: hai bisogno tu, ti chiamano dopo mesi per dirti no, devono avere due centesimi loro, intervengono subito.

  2. ferruccio

    Mi fanno venire l’ulcera queste cose:-(

    1. Marco Siena

      Credo di averla già dopo questi 3 mesi…

  3. CervelloBacato

    Madonna santa che cose assurde! Comunque dovevi alzare la voce ancora di più, io non avrei sganciato un soldo! SOno vergognosi!

    1. Marco Siena

      Oggi attendo un responso. Poi vediamo. Nella mattinata intanto, ho alzato di mezzo tono la voce. Il problema è che quando mollano gli argini, poi non mi tengo più.

  4. Simone

    Per mia fortuna solo poche volte ho avuto problemi con ADSL e telefono. Quelle poce volte (si, ho avuto culo) è bastato minacciare la disdetta del contratto, tempo due giorni e tutto era risolto.

    E’ comunque scandaloso che se non si minaccia di cambiare operatore se ne sbattono di te e delle tue esigenze.

    1. Marco Siena

      Finora non avevo mai avuto problemi, non come li hanno altri che conosco con un altro gestore che mi rifiuto di prendere in considerazione. Stavolta c’è questo inghippo burocratico che mi sta facendo perdere troppo tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: