Ott 21

Il Ritorno di Ray

Ieri pomeriggio, ho rimesso mano alla tastiera, nel vero senso della parola. Ho iniziato a buttare giù la novella di cui parlavo tempo fa, o almeno credo di averne parlato anche qui. Vorrei farla uscire a breve, ma noto che mi sta già portando verso sviluppi interessanti. Non che ci sia lo spazio per un romanzo, specifico, però sarà sufficiente per uscire in stand alone come ebook, senza bisogno di contenuti bonus.
L’ho progettata nelle settimane precedenti, usando come incipit… beh, magari ne parlerò nel post dell’uscita. Vi posso premettere però, che ho meditato a lungo sul personaggio principale, caratterizzandolo giorno per giorno, aggiungendo particolari su particolari. Alla fine, ho deciso che sarebbe stato un restyling di un mio personaggio di tanti anni fa, di cui parlai in un post mesi fa. Il post, se siete interessati, è QUESTO.

Non posso descrivere un personaggio del genere…

Naturalmente, e come già dissi in quel post, il personaggio andava adattato alla mia mano attuale, trasformandolo da 18enne descritto da un 13enne, a qualcosa di più maturo. Diciamo che di lui sono rimasti alcuni particolari, partendo dal suo background e dagli amici. Ho mantenuto alcuni nomi, correggendo il suo cognome però da Konopsky (che non esiste) a Konopski, presente negli Stati Uniti. Però, e c’è un però, ho dovuto modificare il suo carattere, rendendolo meno perfettino e senza macchia. Questo comunque avrete modo di leggerlo.
Il vecchio personaggio insomma, era il tipico buono, bravo ragazzo, con un 95% di serietà e un 5% di ironia. Ora le dosi sono cambiate, adattate al contesto attuale.

Credo che nemmeno la sua vecchia pistola, apparirà

Sono stato un attimo a riflettere però su questa cosa. È giusto prendere un personaggio lasciato in sospeso per anni, rimodellarlo lasciandoli alcune cose, togliendone altre e aggiungendo nuovi particolari, o è meglio crearne uno ex novo? Sicuramente chi lo leggerà non saprà la differenza, ma per me, che lo avevo idealizzato in un modo, la cosa sarà diversa.
Chiedo a voi quindi, cosa avreste fatto al mio posto, e se mai vi è capitato di smontare un personaggio e rimontarloin una maniera diversa.

Mentre lo idealizzavo, questa frase mi è stata d’aiuto

9 comments

Vai al modulo dei commenti

    • claudio on ottobre 21, 2012 at 9:20 am
    • Rispondi

    Io lo feci con Vergy. Senza snaturarlo, l’ho riadattato ai nuovi tempi e alle nuove situazioni. Non so se abbia funzionato e se sì quanto, ma io mi sono divertito.

    1. Direi che ha funzionato, Hermano, anche se non so come fosse il Vergy originale. Quello di adesso, ha un nutrito seguito 😉

    • Cristina on ottobre 21, 2012 at 10:54 am
    • Rispondi

    Ciao! credo che sia stato un passo naturale portare il personaggio ad una descrizione più matura…. Ora non stai più scrivendo come un tredicenne, per fortuna aggiungerei! Non sarebbe stato credibile,non trovi? condivido pertanto la tua rielaborazione ed attendo il ritorno di Ray. Buona continuazione!

    1. Speriamo piaccia come sta piacendo a me, questo restyling 😉

        • Andrea on ottobre 21, 2012 at 9:34 pm

        Hai ragione Marco.

  1. Fatto. Con un personaggio fantasy che avevo creato intorno ai 20 anni, e che ho risistemato adesso a 44. E anche lui è passato dall’aver 20 anni ad averne 44, con tutto il bene (male?) che ne consegue. E’ stato un bel lavoro togliergli la puzza sotto il naso che lo caratterizzava e mettergli addosso una crosta di disillusione fatta apposta per essere spezzata e ridargli anima, in modo che parta per l’avventura della sua vita (morte, povero lui non lo sa, io si ^^). Adesso tutto sta nello scrivere 🙂
    Ah, se vai di 2500 parole al giorno, mi sa che per natale il buon Ray dovrebbe essere scritto, editato e ebuccato, no? ^^
    Sandro

    1. Credo di finirlo prima, anche perché per ora farò solo una novella e non un romanzo completo. Ho promesso a qualcuno di finire entro Natale (impossibbbbile) Il Nodo della Strega, almeno per quanto riguarda la prima stesura 😀

  2. Sì, è giusto riprendere i personaggi.
    Loro sono noi e invecchiano come noi.

    1. Mi sta piacendo comunque il restyling. Poi mi farai sapere se Ray te gusta 😀

Lascia un commento

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: