Ott 23

Last Resort 3×1- TWD 2×3

Attenzione!
Contiene Spoiler!

Last Resort 3×1

Mmmmh

Nuovo appuntamento per Last Resort, il terzo della prima stagione. Gli ingredienti continuano a essere discretamente bilanciati, nonostante inizi a occupare troppo spazio il soldatino con l’isolana, parte che per ora sembra fuori contesto.
Il comandante finalmente si decide a mettersi alla ricerca dei 2+1 scomparsi, ancora nelle mani del mafiosetto dell’isola. Facendo 2+2, si rendono conto che sicuramente li tiene in ostaggio lui, quindi pensano bene di accettare una missione poco pulita, e in seguito vedremo essere pure rischiosa, per fare in modo che il tizio liberi gli ostaggi. Purtroppo, arrivando in ritardo a causa del Pegasus che quasi fa fondere tutto, uno dei soldati viene ucciso, e il birbantello se ne vanta pure, dichiarando che sono arrivati dopo lo scadere del tempo.
Giusto o non giusto, valeva la pena di tirargli due colpi in mezzo alla fronte, ma come al solito il politically correct prevale sugli sceneggiatori che danno un tocco di saggezza e di bontà al comandante, che per ora incassa e se ne va.
Oltre a questo, seguiamo quello che succede in patria, sempre con intrighi per mascherare il vero motivo della bagarre tra Pentagono e U.S.S. Colorado, parte che funziona ancora bene e regge discretamente.
In definitiva, se toglieranno spazio al sopracitato soldatino e all’isolana, salvandoci dalla solita noia dei problemi storia d’amore/famiglia, e se daranno un taglio più severo al Comandante Chaplin (che se lasciasse fare un po’ di più al Nostromo Prosser, accelererebbe gli eventi), gli altri 10 episodi manterranno una linea efficace senza farci sbadigliare. Me lo auguro.

The Walking Dead 2×3

Vita breve…

La puntata, riprende da dove si era interrotta la precedente, con alcuni ceffi sbucati al di là di una porta della stanza in cui si erano rifugiati i nostri beniamini, giusto per segare una gamba a Hershel che era riuscito a farsi mordere. Merito naturalmente delle squadre di esplorazione composte a caso.

In questo episodio, vediamo Rick diventare sempre meno democratico e sempre più “il Capo sono io”, e darsi finalmente una mossa. Meno rimpianti, meno tentennamenti. Ignora ancora Lori e se la tiene alla larga, spacca la cocomera a uno, e molla un altro in un cortile infestato. Insomma, meno bravo ragazzino di prima, tanto che non sembra nemmeno lo stesso personaggio. Possiamo giustificarlo con un po’ di psicoanalisi? Io non ne ho voglia, e guardo che almeno adesso c’è qualche chiacchiera in meno (ho detto qualche, perché ce ne sono ancora) e più azione, anche casuale se vogliamo, ma almeno alle 22:45 non collassiamo sul divano, svegliandoci a tratti quando finalmente sbuca uno zombie che grugnisce un po’.
E in questo episodio, sono felice di non aver visto nemmeno una volta la faccia di Andrea, né di avere, come purtroppo temevo, la sorpresa di vedermi apparire i due personaggi che ci tengono ancora nascosto, nonostante siano apparse foto ovunque.
Ce la facciamo a tenere questa media ancora per un po’?

12 comments

Vai al modulo dei commenti

    • Andrea Scatena on ottobre 23, 2012 at 2:40 pm
    • Rispondi

    Sto guardando un Last resort e devo dire che mi sta piacendo molto. La scelta di Chaplin di non scoperchiare il cranio del signorotto del crimine locale ha un suo senso (ora no, poi il culo a tarallo glielo facciamo doppio). Anche la storia del Navy Seal credo possa dare buoni frutti, almeno da un paio di indizi lasciati cadere nelle prime due puntate.
    Quanto a TWD mi rifiuto di vederlo dal secondo episodio della seconda stagione!!! Ma se Rick ha finalmente cominciato a comportarsi come dici significa che gli sceneggiatori finalmente hanno ripreso lo spirito del Rick del fumetto: Deo Gratias!!!

    1. Beh, io sono un tipo da taglione, e non avrei lasciato impunito quel babbeo di gangster da due soldi. Però è vero, ha una sua logica (promessa almeno). Il soldatino che conosce il padre della tipa mi preoccupa troppo 🙁
      Rick sì, sta sbroccando e spaccando teste di qua e di là. A questo punto darebbe ragione a Sceim se ci fosse ancora, perché è più violento di lui.

    • Andrea Scatena on ottobre 23, 2012 at 2:56 pm
    • Rispondi

    Nel fumetto (si l’ho letto e quindi faccio i confronti giocoforza) Sceim viene ammazzato dal pupo entro i primi 6 numeri… E Rick è così da subito: fanculo i buoni propositi e la morale, io faccio di tutto pur di proteggere i miei, anche fare a pezzi (in senso letterale) chi li guarda storto

    1. Io sono fermo alla prigione con il fumetto. Devo trovare gli altri numeri. In effetti, mancano anche altri personaggi che all’inizio erano interessanti, tra tutti Daryl, diventato un soprammobile ora.

  1. Ne parlano tutti bene, magari mi procuro i primi 2 episodi per vedere com’è.

    1. Finora va benone. Ripeto, mi puzza solo la sotto trama con il soldatino e l’isolana: sono i momenti yawn del telefilm per me

    • agiantis on ottobre 23, 2012 at 6:25 pm
    • Rispondi

    non leggo l’articolo visto che la serie devo ancora vederla…
    ma merita almeno last resort? sono incuriosito, anche se mi sembra un po “forzata” come cosa…..
    boh….

    1. Forzata la cosa di vedere Last Resort? O_o

        • agiantis on ottobre 24, 2012 at 7:13 pm

        mhmhmhm……
        forzata la trama….
        comunque mi sto attrezzando, magari mi ricredo!

      1. Forzata la trama di una cosa che non hai visto? O.o

    • Andrea Scatena on ottobre 27, 2012 at 5:52 pm
    • Rispondi

    Rivisto stamattina il terzo episodio in italiano (prima volta visto in originale). Confermo quello che ti dicevo: Niente politicamente corretto Chaplin dice: “Ci sarà un tempo per un luogo e tutto avverrà ai miei termini”. Vendetta rimandata, Giustamente in quella situazione non si poteva permettere di affrontare due fronti uno esterno e uno interno.

    1. Non resta che aspettare e vedere. Mi auguro che sia il tuo punto di vista quello giusto 😀

Lascia un commento

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: