Mar 24

Non Toccatemi il Sangue: opinione e vincitore

Sette racconti compongono questo ebook, di cui vi ho già parlato qualche giorno fa. L’introduzione di Altieri dice il vero, il talento di Diana Lama si riscontra in tutte le storie, nella descrizione di una parte di Italia, Napoli, in periodi storici, tra folklore e abitudini della gente del luogo.
Racconti in prima persona, raccontati senza lasciar prevedere quali saranno gli epiloghi, imprevedibili fino alle ultime battute.
headerinside3-imgbis

Nelle righe, possiamo addentrarci tra le vie cittadine, ai tempi del fascismo e al giorno d’oggi. Slegati tra loro, tranne Lo Strummolo con la tiriteppola e La Buona fede di Mammà, con lo stesso protagonista alle prese con due situazioni diverse.

Interessante anche la scelta del linguaggio colloquiale dei protagoniste delle varie vicende, spesso racconti a ufficiali delle forze dell’ordine, confessioni di quello che è accaduto e ha portato all’epilogo di ogni storia, linguaggio che diventa gergale in alcuni punti, per rispecchiare meglio la genuinità del narratore.
Un ebook da leggere come assaggio dello stile di Diana Lama, acquistabile come già detto allo shop di Mezzotints, a questo LINK.

headerinsidenuovosangue2

Ne approfitto nel frattempo per dichiarare il vincitore di una copia dell’ebook, selezionato con il sistema random.org tra i commentatori del post precedente, che trovate QUI.
Il vincitore è Immature Karl, che riceverà la sua copia direttamente da Mezzotints, che ha gentilmente offerto l’ebook per il concorso. Grazie a tutti i commentatori!

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Oh! Quando si dice la fortuna 😀

    Ti lascio qui l’indirizzo email, ché tanto è pubblico anche sul blog: immature.karl@gmail.com

    1. Sai che non l’ho trovato sul blog? 🙂

      1. Ah, vero. L’ho sostituito col modulo di contatto.

        *figura di melma*

      2. No preocupe, rimediato

Lascia un commento

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: