«

»

Apr 13

Il piatto preferito di H.P. Lovecraft

Da qualche settimana, come avrete visto, mi sto dedicando a scoprire i cocktail preferiti dagli autori, in particolare da quelli che conosco, se mi è concesso. Oggi invece, sono andato alla ricerca dei piatti preferiti dagli scrittori più famosi. Ho trovato per primo quello di cui Lovecraft non poteva fare a meno, ed è una cosa che a mio avviso e mio gusto personale, è orribile. Ripeto, per i miei gusti.
Si tratterebbe di quello che considerano un piatto italiano all’estero, e cioè gli spaghetti con carne e pomodoro, cioè uno spaghetto condito con qualcosa di simile al ragù e che a volte viene servito in quella bizzarra forma di sugo di pomodoro con polpette. E sono convinti così, non c’è nulla da fare.

Con il polipo sarebbe meglio

Con il polipo sarebbe meglio

Se aggiungiamo che il maestro di Providence amava ricoprirlo con Parmigiano grattugiato, vi garantisco che non sarei mai andato a cena a casa sua.

Dio abbia pietà di me

Dio abbia pietà di me

Lovecraft scrisse al suo amico J. Vernon Shea: «Come può qualcuno non amare il formaggio?»
Su questo punto ne avremmo sicuramente discusso a lungo, e gli avrei presentato tutte le mie rimostranze su questo particolare. Inoltre Lovecraft apprezzava anche un altro particolare di mangiare pasta all’italiana, ed era il costo contenuto. Dichiarava infatti che aveva disposizione appena 3$ alla settimana per il cibo, e a volte nemmeno quelli.

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. ferruccio

    chissà perché ma avrei pensato che preferisse i frutti di mare LOL

    1. Marco Siena

      Nel ritratto infatti ti dà ragione 😉

  2. Domenico "Helldoom" Attianese

    Spaghetti con polpette…brr.
    Ma il parmigiano mi piace u.u

    1. Marco Siena

      Il parmigiano è sopravvalutato 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: