«

»

Mag 25

Dickens e le mele

Sempre alla ricerca dei piatti o dei cocktail preferiti degli scrittori, mi sono imbattuto per la prima volta nel cibo preferito da Dickens, uno dei miei autori preferiti. Okay, questo lo sapevate già, ma sapevate che aveva una vera ossessione per le mele?
Dickens le amava soprattutto cotte, cosa che io invece non ho mai avuto il coraggio di mangiare. Di per sé, anche la mela stessa non è mai entrata nelle mie preferenze, e se potevo, evitavo volentieri di mangiarla.

Forse nell'involto c'era una mela prima

Forse nell’involto c’era una mela prima

Dickens tra l’altro, attribuiva molte proprietà al frutto, tant’è che in una lettera alla sorella, dice più o meno così:
“Se ti trovassi a poter dare un suggerimento a un viaggiatore che stesse per salpare per un lungo viaggio in mare, ricorda che dalle mele cotte proviene un misterioso aiuto per il sistema biliare, quando è scosso!”

mela-frutta

Evitando di fare battute fin troppo semplici e di cattivo gusto, probabilmente Dickens aveva ragione, e si rifaceva un po’ all’antichissimo detto che conosciamo tutti sulle proprietà delle mele, in grado di tener lontani i dottori (quindi i malanni), dal nostro corpo.
Da parte mia, vedrò come ovviare in altra maniera…
Dimenticavo, vi serve per caso la ricetta per fare le mele cotte? No, vero?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: