Giu 22

Harvey Wallbanger

Ieri, primo giorno d’estate, almeno sul calendario, ho bevuto i primi Screwdriver di stagione. Confermo che è sempre uno dei cocktail più dissetanti che abbia bevuto, nonostante la semplicità con cui si prepara e i pochi ingredienti che contiene. Esiste un cocktail che assomiglia allo screwdriver, condividendone parte degli ingredienti, ed è appunto l’Harvey Wallbanger. Il nome deriva da un film degli anni ’50 interpretato da James Stewart, in cui il protagonista affermava di avere al suo fianco un grosso coniglio bianco che lo seguiva ovunque.

harvey

Ingredienti

  • 4,5 cl di Vodka
  • 1,5 cl di Galliano
  • 9 cl di succo di arancia

harvey

Versate vodka e succo di arancia nel bicchiere con il ghiaccio, riempitelo con il Galliano, e decorate con una fetta di arancio e una ciliegia.
N.B. Il Galliano è un liquore speziato, con gusti che comprendono la liquirizia, la vaniglia e l’anice.

2 comments

    • claudio on giugno 22, 2013 at 9:30 am
    • Rispondi

    E’ anche uno dei cocktail che Vergy chiederà a Toni la Bissa facendolo incazzare, se ricordi.

    1. Avessi saputo quando l’ho letto il perché del nome, sarebbe stato il top. Nel post non l’ho scritto, ma il Wallbanger è una scena davvero buffa del film e ci sta pensando a Vergy 😉

Lascia un commento

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: