«

»

Nov 03

Lacrimosa di Mozart

Post brevissimo in questa domenica che segna la fine di un week end lungo (non lungo week end, purtroppo). In questi giorni ho lavorato quasi 8 ore al giorno a Combustione, il seguito di Ignizione previsto per la primavera 2014.

DoppiaD
Ho ultimato ormai la prima stesura, introducendo e sistemando anche il cuore centrale del romanzo che deriva direttamente da una novella che scrissi 4 anni, Doppia D, che si basava sulla progettazione di quella che oggi sta diventando la trilogia.
In una scena, che leggerete il prossimo anno, uno dei nuovi personaggi sta ascoltando la Lacrimosa di Mozart, brano di chiusura del terzo movimento del Requiem denominato Sequentia, e mi sono detto che andava la pena riascoltarla mentre lavoravo e riportare il testo qui.

Lacrimosa (Latino)
Lacrimosa dies illa,
qua resurget ex favilla
judicandus homo reus.
Huic ergo parce, Deus.
Pie Jesu Domine,
dona eis requiem!
Amen
Lacrimosa (Italiano)
Giorno di lacrime, quel giorno,
quando risorgerà dal fuoco
l’uomo reo per essere giudicato.
Ma tu risparmialo, o Dio.
Pietoso Signore Gesù,
dona loro riposo!
Amen

Enhanced by Zemanta

2 comments

  1. dinogargano

    Buona l’idea di Mozart , un autore poco sentito in italia , forse considerato ” leggero ” dai musicofili più superficiali , in realtà con molta profondità…e anche qualche lato oscuro…io comunque quando suono preferisco Bach , anche perché Mozart con la chitarra è quasi impossibile da suonare …

    1. Marco Siena

      Molto apprezzato anche Bach quando scrivo. Di Mozart ne parlano in tanti, ma vorrei sapere in quanti lo ascoltino veramente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: