«

»

Nov 27

Red Light (2012)

Film che mi era completamente scappato dal radar, prodotto in collaborazione tra Spagna e Stati Uniti, e che ho recuperato solo pochi giorni fa. Il regista spagnolo Rodrigo Cortés, conosciuto ai più con Buried (2010), dirige un buon cast, dove oltre a De Niro e alla Weaver, ha il ruolo più importante Cillian Murphy, attore che ritrovo sempre più spesso in ciò che guardo.

Locandina

Locandina

Trama

Margaret Matheson (Sigourney Weaver) ha dedicato la vita a smascherare truffatori che si spacciano per medium o che asseriscono di avere poteri paranormali. Insieme a lei da poco, il giovane ma preparato Tom Buckley che l’aiuta nel risolvere i casi, verificando anomalie con sofisticate apparecchiature elettroniche.
La spina nel fianco di Margaret, Simon Silver, sta tornando sulle scene dopo anni di inattività. Sarà Buckley a insistere per affrontare il caso, nonostante Margaret non voglia.

Occhi aperti...

Occhi aperti…

Considerazioni

Godibile e con qualche sorpresa, il film è giudicato con sufficienza dalle principali testate. Non capisco se il problema risieda nel fatto che il regista è spagnolo. Mi accorgo sempre più spesso che è quello che accade a un regista non americano quando prova a dirigere qualcosa a Hollywood, non rispettando forse i crismi che le produzioni pretendono laggiù.

... sempre

… sempre

Forse è per questo che l’ho scoperto solo pochi giorni fa, e guardandolo credo che meriti più di tante pellicole che finiscono al cinema o vengono osannate.
Non è forse perfetto e chiassoso come ci si potrebbe aspettare, giocato sull’attenzione dello spettatore che viene richiesta per tutta la durata. Non è da vedere pensando ad altro o pretendendo che tutto ci venga detto, specialmente in alcune scene.
Se non starete attenti e non avete la mente abituata a elaborare supposizioni, sul finale vi arrabbierete sentendovi presi in giro, o peggio, non capendoci un tubo. Siete avvisati.

Enhanced by Zemanta

6 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Alice

    Lo abbiamo visto da poco anche noi, ci è piaciuto tantissimo e condividiamo in pieno la recensione!
    (yeaaaaaaah ti leggo dal cell!)

    1. Marco Siena

      Io rispondo da tablet 🙂

  2. Teo

    davvero bello, l’ho visto poco tempo fa.
    ti do ragione sul fatto che Cillian Murphy lo ritrovo sempre più spesso nei film che guardo, tra l’altro, con grande piacere perchè è un attore che mi piace molto.
    E’ strano che con un cast del genere non sia stato pubblicizzato come le tante “sagre” di cui vanno matti i bimbim…a.
    senza spoilerare, qualche sospetto mi è venuto a metà film, soprattutto in una scena… 😉

    1. Marco Siena

      Un mistero. Forse perché la storia non è adatta ai bimb… 🙂

  3. Screetch79

    Film splendido.

    1. Marco Siena

      Mi sa che gli spagnoli ci schiacciano in scioltezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: