«

»

Gen 24

Grunge: The Alternative Compilation

Nel ’94, anno glorioso per la mia allora giovinezza, girava questa compilation, chiamata Grunge: The Alternative Compilation, prodotta dalla Warner Music France. Un amico la comprò e la portò al mare con noi, insieme ad altre musicassette, pronte per diventare la colonna sonora di quell’estate dei nostri 18 anni.

Copertina

Copertina

Ebbene sì, era in musicassetta, visto che avevamo una radio portatile di quelli massicci che funzionava solo con quel supporto. L’ultima notte di quella vacanza, non ricordo ancora come, perché ed esattamente con chi, la passammo in spiaggia con la radio e tutto il portacassette. Ho qualche ricordo sbiadito di quella serata, che in effetti non è stata proprio pochi mesi fa. La perplessità che avevo in allora è la stessa che ho adesso: chi diamine scelse i brani?

Alice in Chains

Alice in Chains

È ancora un mistero a cosa si riferisse realmente la parola grunge, nonostante si cerchi di riunire sotto questo nome band diverse e accomunarle a un movimento che prevalentemente fa parte dell’underground di Seattle, e che si associa soprattutto ai Nirvana, tra l’altro assenti in questo mix. Ci sono però le Babes in Toyland, band di Courtney Love, e i Mudhoney, di Mark Harm, vecchio amico di Kurt Cobain, che a detta di molti fu quello che mise la chitarra in mano al leader dei Nirvana.

I Body Count. Perché?

I Body Count. Perché?

Presenti anche band come i Body Count (?) e i Ministry (doppio ?), che credo avessero poco a che fare con il movimento. Curiosamente, c’è anche un brano dei Jane’s Addiction, band che c’entra ancor meno con l’indie di Seattle.
Provate anche voi a dare un’occhiata alla tracklist:
1          Red Hot Chili Peppers – Sikamikanico
2          Mudhoney – Suck You Dry
3          Jane’s Addiction – Stop
4          Mother Love Bone – Star Dog Champion
5          Babes In Toyland – Bruise Violet
6          Stone Temple Pilots – Sex Type Thing
7          Dinosaur Jr. – Get Me
8          Alice in Chains – Would
9          Body Count – KKK Bitch
10        Ministry – Jesus Built Me Hot Rod
11        Kyuss – Green Machine
12        Life Sex & Death – Fuckin’ Shithead
13        The Flaming Lips – Frogs
14        Hüsker Dü – You’re Soldier
15        Rollins Band – Tearing

Ora, cosa ne pensate?

 

Enhanced by Zemanta

3 comments

  1. Screetch

    Penso che chi fece la compilation era imparentato con chi sceglie le traduzioni dei titoli dei film qui in Italia 😉
    (Parecchio interessante però)

    1. Marco Siena

      Anche in Francia hanno i loro problemi…

  2. Marco

    Me lo ricordo!
    Quando ancora le videoteche affittavano anche i cd!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: