«

»

Mag 17

Irresponsabilità degli pseudo VIP

Qualche settimana fa, l’amico Alex ha scritto un ottimo articolo sulla responsabilità che hanno le persone con un po’ di seguito nel suggerire o meno certe scelte di vita, arrivando persino a influenzarle. Io mi trovo pienamente d’accordo, e il caso citato da Alex è quello riguardante alcool e droghe suggerite da alcuni pseudo artisti (o blogger, scrittori, chi volete) come fonte di ispirazione. Comunque, vi invito a leggere l’articolo QUI.

La vostra voce è come amplificata da un megafono

La vostra voce è come amplificata da un megafono

Dal canto mio, colgo l’occasione per aggiungere una categoria di comportamenti scorretti quando si hanno un minimo di persone o fan che ci seguono tutti i giorni. Diciamo che io sia un presentatore televisivo di una piccola emittente locale, o il frontman di una cover band che suona nei pub, decidete voi. In entrambi i casi, sono molto amato da un folto pubblico, e sul mio profilo FB ho circa 5000 amici più un numero n di gente che mi segue e in qualche modo pende dalle mie labbra.

In questo serial veniva ben descritta la pericolosità dell'influenza sui followers

In questo serial veniva ben descritta la pericolosità dell’influenza sui followers

Stiamo parlando di numeri molto alti per un comune cittadino, che di solito per simpatico e sociale che sia, può arrivare a 1/5 di quel numero in fatto di amicizie, e comunque gente che non lo segue come se fosse un VIP.
Ho usato la pagina FB perché è un esempio più comodo per parlare di un pubblico così ampio, in quanto un blog forse non arriverebbe a tali cifre e non dico altro.
Bene, io, sul mio diario di FB, ogni giorno lancio strali e notizie trovate a caso sulla fazione politica che mi sta antipatica. Ogni santo giorno. Dall’incitamento all’odio razziale alla notizia trovata alla cazzo su FB e prontamente condivisa, in cui dicono che è appena passata la legge XXXX che garantirà millemila euro alle famiglie di stranieri, fino allo scandalo dell’assessore del paesino, senza ovviamente verificare la fonte.

La scena è così

La scena è così

Al di là della fazione politica, si tratta di irresponsabilità, dispiace dirlo. Una persona con un seguito così nutrito dovrebbe tenere per sé opinioni faziose o essere obiettiva, perché rischia davvero di influenzare l’opinione di chi prova simpatia per lei.
Soprattutto, quando questa persona passa da una fazione all’altra in pochi anni… Gente poco affidabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: