Giu 20

The Brother Slayer – Amorphis

Nel lontano 1996, gli Amorphis fecero uscire quel capolavoro chiamato Elegy, destinato a rimanere uno dei migliori della band finlandese, nonostante avessero quel Pasi Koskinen che proprio non ce la poteva fare.

mykantelefront

Ed era il tempo in cui mi compravo pure i singoli per avere b-side e inediti, introvabili da altre parti. Nel singolo di My Kantele, oltre alla versione acustica della canzone, c’era questa The Brother Slayer, un pezzo dallo stile folk e medioevaleggiante, come una ballata dell’epoca cantata davanti al fuoco.

mykanteleback
E visto che sono rientrato tardi e che so che voi siete lettori e ascoltatori che valgono, ascoltatevela e leggetevi il testo: capirete da soli di cosa parla.

P.S. Mi chiedo perché non la inclusero in Elegy, l’avrei preferita ad altre.

The Brother Slayer

Where have you been, where have you been
my son, my merry son?
On the seashore, on the seashore
mother, my darling one.

And what have you been doing there
my son, my merry son?
I have been watering my horse
mother, my darling one.

Why is there blood upon your feet
my son, my merry son?
My horse stamped with its iron shoe
mother, my darling one.

Why there is blood upon your sword
my son, my merry son?
I have stabbed my brother to death
mother, my darling one.

What now of you, where will you go
my son, my wretched son?
To other lands to foreign lands
my dame, my darling one.

When will you be returning home
my son, my wretched son?
When all the world to judgement comes
my dame, my darling one.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: