Dust in the Wind – Kansas

Ieri sera ero su un’auto non mia e la radio era sintonizzata su una stazione di cui facevo e faccio volentieri a meno. Già io non sono amante delle stazioni radio, poi doversi sorbire qualcosa di fastidioso per un pur breve tragitto, non mi sembrava il caso. E allora, mi prodigo per trovare una stazione rock di queste parti, per la precisione di Scandiano, Reggio Emilia.

dust

Il primo pezzo che mi sono gustato era una versione di Dust in the Wind dei Kansas. Sinceramente non ho riconosciuto di chi fosse la cover, comunque era ottima.
Il brano dei Kansas nacque da un esercizio del chitarrista Kerry Livgren, che si stava esercitando sul fingerpicking. La musica che ne uscì era buona e spinse il resto della band a produrne il testo. Da lì nacque Dust in the Wind, una canzone che si interroga sulla vita e la morte, riprendendo il passo biblico “Polvere eri e polvere ritornerai”.
E ora, testo e musica. Buon ascolto.

Dust in the Wind

I close my eyes
only for a moment
and the moment’s gone
all my dreams
pass before my eyes a curiosity
dust in the wind
all they are is dust in the wind

Same old song
just a drop of water
in an endless sea
all we do
crumbles to the ground
though we refuse to see
dust in the wind
all we are is dust in the wind

Now, don’t hang on
nothing last forever
but the earth and sky
it slips away
And all your money
won`t another minute buy

Dust in the wind
all we are is dust in the wind
dust in the wind
all we are is dust in the wind
dust in the wind
everything is dust in the wind

Lascia un commento

Your email address will not be published.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: