«

»

Apr 29

Daredevil (serie TV)

Ho già detto che ho sempre letto pochissimi fumetti di casa Marvel, ma anche della DC. Quando ero piccolo, e intendo piccolo piccolo, tipo 4/5/6 anni, li affiancavo volentieri a Topolino, tanto per provare il brivido di leggere anche storie fatte per “grandi”.
Tra i miei preferiti c’era Thor, e questo l’ho già detto. Ma il mio secondo eroe era Daredevil, che in Italia, come sapete, si chiamava Devil. Perché mi piaceva?

Io lo ricordavo così

Io lo ricordavo così

Difficile ricordarselo quasi 30 anni dopo, ma posso intuire che non fosse solo il costume, bensì il suo handicap. Mi sono sempre piaciuti gli eroi con qualche difetto, gente che deve cavarsela beffando un po’ la sfiga (leggasi destino, dai) e giocando le carte che hanno in mano. Daredevil era cieco, eppure se ne fregava, pigliando a bastonate i teppisti.
Serve altro?

Una delle locandine promo

Una delle locandine promo

Tralasciando le polemiche sul film di qualche anno fa, ho gioito al pensiero di una serie TV dedicata a lui. Un po’ ero titubante, pensando a ciò che è uscito in TV sugli eroi, sia DC che Marvel, ma il bambino che è in me mi ha ordinato di sedermi e guardarmi almeno il primo episodio. Poi il secondo, poi il terzo, poi… poi mi sono trovato senza accorgermene al finale.
Questo è indice di una cosa, solo una: tutto funziona a meraviglia.

  • Ironia: c’è
  • Riflessioni: ci sono
  • Serietà: quel che basta
  • Intrigo: fin che vuoi
  • Azione: diommmio
  • Attori: perfetti
  • Regia: vedi alla voce Azione
D'Onofrio nei panni di Kingpin. Serve altro?

D’Onofrio nei panni di Kingpin. Serve altro?

Non c’è un solo personaggio fuori posto, non c’è un solo episodio riempitivo. Nessun (o quasi) momento “cesso”. Basterebbe D’Onofrio nella parte di Kingpin a convincervi a guardarlo. Aggiungete che tutto il resto è curato, diretto, recitato come pochi altri prodotti, e avrete un buon motivo per sedervi e ascoltare il vostro bambino che dice: “Per fortuna sono dentro al corpo di un adulto!”
E ora, non resta che aspettare la seconda serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: