mag 18

Musarañas (recensione)

La Spagna, vi dicevo in altre recensioni, produce film di alta qualità, che competono senza problemi con prodotti inglesi o americani. Anzi, questi ultimi vengono schiacciati sotto la classe spagnola, classe di registi più o meno conosciuti, come in questo caso. Nessuna combriccola di teenager rincoglioniti che vengono fatti a pezzi da serial killer mostruosi[1], nessun ennesimo esorcismo tratto da una storia vera, né found footage della malora: solo classe.

locandina Leggi il resto »

mag 16

It Follows (recensione)

Vi piacciono gli horror in cui vi raccontano per filo e per segno quello che sta accadendo? Dove vi spiegano da dove arriva la minaccia? Vi piacciono quelli in cui vi mettete lì con i popcorn[1] e fate commenti divertenti con gli amici?
Allora, mi sa che questo non fa per voi.

locandina Leggi il resto »

mag 14

Il Posto delle Onde di Lucia Patrizi (recensione)

Scrivere un romanzo e farlo uscire da self è sempre una scelta coraggiosa. L’impegno che va messo nel portare a termine qualcosa che si attesta tra le 50000 parole e oltre è notevole. Oltre che all’autore, vengono messi alla prova anche i collaboratori, tra beta reader ed editor. Sempre che l’autore usufruisca di tali collaboratori. Per fortuna, questo è uno di quei casi.

Copertina di Giordano Efrodini

Copertina di Giordano Efrodini

Leggi il resto »

Post precedenti «

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: