«

»

Gen 21

Summanus- La Lancia di Marte vol. 2

Secondo ebook della serie La Lancia di Marte, che sto seguendo con entusiasmo. Del primo, Agonalia, ve ne avevo già parlato QUI. Ora, dopo la presentazione dell’ambientazione creata da Alex, e l’avvenuto risveglio dell’Olimpo Marte, dio della guerra, vedremo una prima azione diretta contro uno dei luogotenenti di Tiamat, il drago leonino Usumgallu.
Ancora una volta, Alex ha collaborato con Miss Marvel, che ha curato l’editing.

La copertina

La copertina

Sinossi (fonte Plutonia Experiment)

Marte, il Dio della Guerra, liberato e reincarnato, combatte al fianco della Fondazione Frankheimer, la società occulta che mira a liberare il pianeta dal giogo della Dea Tiamat e della Lega Accade.
Le forze in campo sono tuttavia impari. La Dea ha eserciti di mostri con cui tiene in scacco le superpotenze, in una sorta di solida Pax Romana. Ciò che serve è dunque un segnale, un gesto dimostrativo volto a sfidare il suo potere.
Questo è ciò che si accingono a fare i Traci, l’unità d’élite messa al servizio del Dio Marte.
Una caccia al drago sulle Alpi Bavaresi: il primo attacco al potere di Tiamat.

Considerazioni

Inutile ripetervi che sto leggendo avidamente questa serie, e aspetto sempre con impazienza l’uscita successiva. Sarà perché ha quell’atmosfera delle serie giapponesi di quando ero bambino, con i mostri antichi e l’eroe sovrumano che ha il potere di sconfiggerli, brandendo la sua arma finale, in questo caso proprio la lancia di Marte di cui parla il titolo. Fatto sta, che val la pena di leggerlo, e riconoscere ad Alex una piccola donazione, e vi invito a farlo, visto la qualità e l’impegno messo in questi volumi.

Link per il download QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: