«

»

Mag 05

Esterofobia?

Post breve per parlare di una considerazione che ho dovuto fare, dopo aver notato alcuni dati nel registro dei download dei miei ebook, tra l’altro tutti gratuiti e tutti nella stessa sezione. Ebbene, non ho potuto fare a meno di notare che i due che portano un titolo inglese sono stati scaricati in un numero inferiori del 50% circa, rispetto a Punizione di Emergenza e Calavera. Che per la regola, se si trattasse di qualche forma di esterofilia, dovrebbe essere stato scaricato poco anche Calavera, essendo una parola non certo italiana.

CopertinaX2

Continua a ricevere download

Insieme ad alcuni amici che hanno riscontrato i medesimi risultati nei loro ebook qualora portassero titoli anglofoni (o stranieri? Boh…) ho potuto formulare diverse ipotesi:

  1. La gente è esterofobica davvero, e vuole prodotti italiani al 100%, in titoli, ambientazione e personaggi. Una via di mezzo potrebbe non esistere, visto che leggo ancora di chi si rifiuta a priori di prendere in mano un libro italiano.
  2. La gente leggendo il titolo in inglese crede per qualche strano motivo che la novella sia scritta nella stessa lingua, quando in realtà non è così. Si potrebbe ovviare con uno stralcio nella pagina dedicata ai download, ma credo cambierebbe poco.
  3. La gente confonde le copertine (nel mio caso intendo) e crede di aver già scaricato quel determinato ebook.
  4. Hanno trovato più notizie su un ebook piuttosto che un altro. Ciò non spiegherebbe però perché i due a risentire dei pochi download siano proprio Yellow Car n’ Silver Bullet e I Hate to Go.
È scritto in italiano, ve lo assicuro!

È scritto in italiano, ve lo assicuro!

Ancora non so come provare una di queste tesi, fatto sta che, nonostante un numero lusinghiero di download, non arrivano ad alte cifre come Punizione di Emergenza e Calavera. Un bel mistero…

9 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Bruno

    Non saprei ma la 2 mi pare plausibile (la maggior parte degli italiani qualcosa di inglese la sa, ma leggere un libro nella lingua di Shakespeare è ben altra cosa)

    1. Marco Siena

      Rimane comunque un’idea balzana che si sono fatti. Se avessi scritto una novella in inglese, perché rilasciarla in download in Italia? :-O

  2. Alessandro Girola

    Non ci avevo pensato, ma forse in effetti diversificare un pochino di più le copertine aiuterebbe i “diversamente attenti” 😀

    1. Marco Siena

      Sarebbe quella meno preoccupante come motivazione 😀

  3. claudio

    niente vie di mezzo. Hai ragione.

    1. Marco Siena

      L’equilibrio sembra proprio mancare…

      1. claudio

        e tutto torna …

      2. Marco Siena

        Ho in mente un esperimento che farò. Te ne parlo mercoledì. Ricordamelo.

      3. claudio

        ok,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: